Chissà se le brigate fucsia della new left hanno coscienza del fatto che le loro parole coincidono con quelle dei padroni del capitale globalista? Porti aperti, libera circolazione, cosmopolitismo, più Europa, meno sovranità, più liberalizzazione dei costumi e dei consumi.





«Pare quasi che in questi tempi lo Spirito, che sino allora aveva proceduto a passo di lumaca nel suo svolgimento, aveva anzi retroceduto e s’era allontanato da sé, calzi gli stivali delle sette leghe». (G. W. F. Hegel, Lezioni sulla storia della filosofia)







(Visualizzazioni 163 > oggi 1)