Rovesciare il governo gialloverderde e favorire la transizione a un “governo tecnico” di fedeli servitori del mondialismo liberista e dell’Unione Europea. Questo l’obiettivo dei signori apolidi del turbocapitale. Ci hanno provato prima con le inchieste della magistratura. Poi con le impennate dello spread e dei mercati nervosi. Ora con le armi di immigrazione di massa.





“Non domandarci la formula che mondi possa aprirti, sì qualche storta sillaba e secca come un ramo. Codesto solo oggi possiamo dirti, ciò che non siamo, ciò che non vogliamo”. (E. Montale, Ossi di seppia)







(Visualizzazioni 92 > oggi 1)