Il baldo cosmopolita e le titillevoli aragoste arcobaleniche





“Tutto (l’ente nella sua totalità) si allinea senz’altro nell’orizzonte dell’utilizzabilità, del dominio o, meglio ancora, dell’ordinabilità di ciò di cui bisogna impadronirsi”. (M. Heidegger, Seminari)







(Visualizzazioni 391 > oggi 1)