In questo cerimonioso proclama del bardo cosmopolita del sontuoso attico di Nuova York, sempre cinto da noia patrizia, pare esservi un “non” di troppo.


“Il mondo sempre è quello che noi lo facciamo”. (G. Gentile, Sistema di logica)







(Visualizzazioni 2.266 > oggi 1)