Potete pensarla come credete, ma Carola contro le Leggi italiane non è l’eroica Antigone contro Creonte. È, assai più prosaicamente, la sfera liberista del privato (navi private ONG) contro quel che resta del pubblico e dello Stato sovrano nazionale.





“Per quanto sia innegabile che in tutte le epoche coloro che erano in grado di elevarsi a un mondo ideale furono sempre una minoranza, mai come al giorno d’oggi, per ragioni che posso passare sotto silenzio, questa minoranza è stata così ristretta”. (J.G. Fichte, La missione del dotto)







(Visualizzazioni 191 > oggi 1)