Cittadini del mondo, cioè condannati allo sradicamento e all’erranza globalista





“Il reale è quindi tanto molteplice quanto sono molteplici le determinazioni e le attività essenziali dell’uomo”. (K. Marx, Manoscritti economico-filosofici del 1844)







(Visualizzazioni 55 > oggi 1)