Mario Draghi ci mette in guardia rispetto alla Russia di Putin, che viola le libertà e i diritti dei cittadini. Non una parola, invece, sulle aberranti limitazioni di libertà e di diritti costituzionali che accompagnano squallidamente la vita degli italiani ormai da un anno, come se ciò fosse del tutto normale e anzi benefico.














(Visualizzazioni 296 > oggi 1)