La stupidità della contrapposizione amica del potere tra fascisti e comunisti non si placa. Si prolunga anche nella questione della memoria, dove a sinistra usano ideologicamente la memoria dei lager contro la destra e dove a destra usano ideologicamente la memoria delle foibe contro la sinistra. Ne esce come sempre vincitore il mondo liberale, che può esso solo apparire tollerante e pacifico. Voglio allora, a proposito di memoria, ricordare in ordine sparso alcuni crimini della civiltà liberale: “Black Holocaust”, “American Holocaust”, i campi di concentramento creati nel continente africano, le guerre dell’Oppio contro la Cina, il massacro di mezzo milione di comunisti in Indonesia, due bombe atomiche, gli esperimenti genetici sui bambini negli Stati Uniti, il pubblico linciaggio dei neri come spettacoli di massa, la sterilizzazione forzata delle bambine indiane.





Ecco il video che incastra le Sardine. Diffondete!








(Visualizzazioni 275 > oggi 1)