A Ivrea ho parlato mezz’ora di finanza apolide che uccide impresa e lavoro, borghesia e proletariato. E questo signore de “Il Giornale”  dice che ho attaccato gli imprenditori. Malafede? O incapacità di intendere? Su YouTube potete sentire l’intervento e giudicare liberamente.


“In fondo all’Io c’è un Noi; che è la comunità a cui egli appartiene, e che è la base della sua spirituale esistenza, e parla per sua bocca, sente col suo cuore, pensa col suo cervello”. (G. GENTILE, Genesi e struttura della società)



(Visualizzazioni 178 > oggi 1)