I giornalisti invocano il colpo di Stato finanziario-sorosiano (sic!)


“La morte non è nel non poter comunicare ma nel non poter più essere compresi”. (P.P. Pasolini, Una disperata vitalità)



(Visualizzazioni 1.246 > oggi 1)