Gli amori degli studenti Erasmus. Così, in termini ridicoli, sul quotidano mondialista e ultracapitalista “La Repubblica”. Continua il lavaggio globalista del cervello. In modo da ortopedizzare i giovani in senso “liberal” e cosmopolita, glamour e post-nazionale. Affinché si abituino presto a vivere come migranti delocalizzati.

 


“Il sole non potrà oltrepassare i giusti limiti, altrimenti le Erinni, ministre di Dike, lo troveranno”. (Eraclito)



(Visualizzazioni 1.009 > oggi 1)