Tale Aldo Grasso s’è preso la briga di attaccarmi personalmente, ovviamente senza argomentare, sul “Corriere della Sera”‘. Qui l’articolo Onorato di essere attaccato anche oggi sul Corriere della Sera   www.corriere.it/padiglione-italia-grasso/17_agosto_05/i-nostalgici-rivoluzione-perenne. Non v’è traccia di dialogo, né di argomentazione. Solo l’usuale attacco ad personam, senza diritto di replica: puro squadrismo giornalistico. Ne prendo atto e con gioia: ci abbaiano ed è segno che stiamo cavalcando. Il clero giornalistico al servizio del mondialismo arrembante colpisce e spera di intimidire. Senza risultato, ovviamente. Grazie, Grasso, per il suo articoletto. Avanti tutta!











(Visualizzazioni 274 > oggi 1)