I cento talleri




Carlo Prisco,
EUSEBISMO
MORALE E DIRITTO

pp. 316 – F.to 11 x 18
Copertina a due colori
ISBN 9788863363982   pdc € 25,00
Talle78

Al di la’ dell’animalismo, dell’ambientalismo e dell’umanismo. Si puo’ pensare una filosofia universale, che cerchi di sottrarsi ai vincoli dettati dalla prospettiva dell’individuo o del contesto che l’ha prodotta? Prima di costruire occorre decostruire, a partire dai presupposti culturali, sociali ed etici che rendono ciascuno figlio del proprio tempo e appartenente alla propria cultura, allargando gli orizzonti senza alcun limite preconcetto. Scopo dell’opera è analizzare le principali correnti di pensiero, specie di quelle comunemente considerate all’avanguardia, evidenziandone i limiti e le criticità che possono giustificarne il superamento, ma al tempo stesso raccogliendone i frutti migliori quali elementi di arricchimento. Eusebismo è una corrente di pensiero innovativa, sviluppata attorno al concetto di rispetto assoluto, incondizionato e indiscriminato, che si ispira alle filosofie classiche nel tentativo di riportare in auge il pensiero filosofico e il suo utilizzo quotidiano, o, perlomeno, favorirne il riavvicinamento alla società. Quali sono i principi che possono ispirare il pensiero e le azioni tanto nei confronti di se stessi che degli altri, e così verso i simili come con i più diversi da sè? L’esistenza del diritto è una necessità? Quali saranno le sfide delle società future? A questi e ad altri, analoghi, quesiti, l’autore cerca di fornire risposte concrete, tali da poter fornire strumenti di uso quotidiano per trasfondere i principi in azioni.

Carlo Prisco e’ avvocato e dottore di ricerca (PhD) in Filosofia del Diritto, assistente professore presso l’Università Statale di Milano in Filosofia del diritto e in Bioetica. Già autore de “Il dovere del vegetarismo” (Ed. Youcanprint, 2013) e de “Il diritto al vegetarismo” (Ed. Aracne, 2014), nonchè dell’adattamento americano “The Right to Vegetarianism” (Hamilton, 2016), traduttore di “Animals as Persons” di Gary L. Francione (inedito) e collaboratore di testate online e cartacee in materie di filosofia, diritto e alimentazione vegana, ha prestato opera di volontariato presso associazioni animaliste e impegnate nella diffusione del vegetarismo. Divulgatore, sia in ambito accademico che generalista, ha al suo attivo conferenze in Italia e all’estero e collaborazioni con il Prof. Tom Regan e il Prof. Gary L. Francione. Ideatore e fondatore dell’Eusebismo, nonchè dell’omonimo blog, si è distinto per aver teorizzato e affermato nelle aule di tribunale il diritto di ciascuno a esercitare la scelta vegana etica.

Edoardo Dallari,
IL PROBLEMA DEL POLITICO
Saggio su Hegel e Schmitt
PREFAZIONE Vincenzo Vitiello

pp. 176 – F.to 11 x 18
Copertina a due colori
ISBN 978-88-6336-375-3   pdc € 18,00
Talle77

“La civilta’ occidentale, volenti o nolenti, e’ la civilta’ globale: globali sono le sue massime creazioni della tecno-scienza, del capitalismo, del diritto e della politica. Tutto il mondo, certamente con diverse intensita’, non puo’ prescindere, restio o meno, poco conta, dal pensare secondo la prassi del diritto internazionale, dal ragionare nei termini di liberta’ ed eguaglianza, dall’impresa economica e dallo sviluppo tecnologico. In tale dominio questa civilta’ si e’ compiuta, ha estrinsecato la massima potenzialita’ del suo λóγος, ha consegnato al mondo la sua eredita’, si e’ inserita in ogni forma culturale presente sul pianeta mutandola essenzialmente. Non ha alcun senso parlare di globalizzazione se non nei termini di una occidentalizzazione del globo – dall’Europa all’America e da qui al resto del mondo”.

Edoardo Dallari (Reggio Emilia, 1993) e’ dottore in filosofia ed e’ allievo di Massimo Cacciari e Vincenzo Vitiello. Si occupa dell’analisi dei rapporti che intercorrono, all’interno del pensiero occidentale, tra metafisica, teologia e politica, con un occhio di riguardo alle dinamiche della globalizzazione odierna. Dopo essersi concentrato sul pensiero antico ne “Il pòlemos dell’ordine. Platone e Agostino: èros e libido dominandi” (Aracne, 2015), affronta in questo volume un possibile cammino all’interno della Modernita’ studiando il pensiero di Hegel e Schmitt.

VAI ALLA PAGINA SUCCESSIVA

(Visualizzazioni 2.006 > oggi 1)

Pages: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

Diego Fusaro