Sempre dalla parte del lavoro, dei deboli, della solidarietà e della comunità (idee di sinistra) e dalla parte della patria, della lealtà, della famiglia, della religione, dello Stato (valori di destra). Ecco il vero rivoluzionario oggi.


“Distruggere è molto difficile, tanto difficile appunto quanto creare. Poiché non si tratta di distruggere cose materiali, si tratta di distruggere ‘rapporti’ invisibili, impalpabili, anche se si nascondono nelle cose materiali”. (A. Gramsci, Quaderni del carcere)



(Visualizzazioni 3.666 > oggi 1)