«Bisogna ribadire con forza tutti insieme che alla strada della guerra si preferisce coltivare amicizia e collaborazione, che hanno trovato la più alta espressione nella storica scelta di condividere il futuro nell’Unione europea» (MATTARELLA). È PROPRIO PERCHÉ AMIAMO LA COLLABORAZIONE, L’AMICIZIA E LA SOLIDARIETÀ CHE DOBBIAMO ABBATTERE L’UNIONE EUROPEA. LA QUALE STA GENERANDO ODIO, INIMICIZIA, EGOISMO, SFRUTTAMENTO E CONFLITTUALITÀ. IL RAPPORTO TRA GERMANIA E GRECIA NE È L’EMBLEMA. SOLO L’UNIONE EUROPEA GERMANO-CENTRICA È RIUSCITA DAVVERO A SPEZZARE LE RENI ALLA GRECIA.


“Per quanto sia innegabile che in tutte le epoche coloro che erano in grado di elevarsi a un mondo ideale furono sempre una minoranza, mai come al giorno d’oggi, per ragioni che posso passare sotto silenzio, questa minoranza è stata così ristretta”. (J.G. Fichte, La missione del dotto)



(Visualizzazioni 1.347 > oggi 1)