At Romae ruere in servitium consules, patres, eques. Con le parole di Tacito commento questa patetica lettera scritta dai senatori PD per scusarsi con l’ambasciatore francese. E per prendere le distanze dalle giubbe gialle, rivelandosi docili servi dello status quo.


“Il lavoro teorico, me ne convinco ogni giorno di più, produce nel mondo più di quello pratico. Non appena il regno della rappresentazione è rivoluzionato, la realtà effettuale non regge più”. (G.W.F. Hegel, Lettera a Niethammer, 28 ottobre 1808)







(Visualizzazioni 13.411 > oggi 1)