Ma chi ha istituito la deplorevole task force contro le fake news ha mai letto, ad esempio, il John Stuart Mill di “On Liberty”? “Impedire l’espressione di un’opinione è un crimine particolare, perché
significa derubare la razza umana, i posteri altrettanto che i vivi, coloro che dall’opinione
dissentono ancor più di chi la condivide: se l’opinione è giusta, sono privati dell’opportunità
di passare dall’errore alla verità; se è sbagliata, perdono un beneficio quasi altrettanto
grande, la percezione più chiara e viva della verità, fatta risaltare dal contrasto con l’errore”.














(Visualizzazioni 119 > oggi 1)