Facile previsione: Salvini vince e vincerà, perché l’avversione che gli italiani provano per lui sarà sempre inferiore a quella che provano per il liquame fucsia delle sinistre arcobaleno, liberiste e cosmopolite del “più Europa”, “più globalizzazione”, “più migranti”.





“Il reale è quindi tanto molteplice quanto sono molteplici le determinazioni e le attività essenziali dell’uomo”. (K. Marx, Manoscritti economico-filosofici del 1844)







(Visualizzazioni 89 > oggi 1)