Allarme banche: “Italia partecipi di più a Unione Europea, da nazionalismo rischio Argentina”.
Le banche spingono per rendere l’Italia ancora più euroinomane


“L’intera massa dei mediocri, con un’assoluta, pesante forza di gravità, preme incessantemente e implacabilmente fino a che non ha ridotto al suo stesso livello o a un livello inferiore ciò che è superiore”. (G.W.F. Hegel, Lettera a F.I. Niethammer, 29 aprile 1814)



(Visualizzazioni 442 > oggi 1)