La falsità delle sinistre traditrici di Marx e Gramsci emerge anche da questo:si preoccupano dello sbarco dei migranti,ma nulla dicono del lavoro, cioè dello sfruttamento, a cui saranno condannati. La risibile sinistra del piagnisteo, che ha abbandonato lavoro e lotta di classe.


“Occorre invece violentemente attirare l’attenzione nel presente così come è, se si vuole trasformarlo”. (A. Gramsci, Quaderni del carcere)







(Visualizzazioni 464 > oggi 1)