La falsità delle sinistre traditrici di Marx e Gramsci emerge anche da questo:si preoccupano dello sbarco dei migranti,ma nulla dicono del lavoro, cioè dello sfruttamento, a cui saranno condannati. La risibile sinistra del piagnisteo, che ha abbandonato lavoro e lotta di classe.


“Distruggere è molto difficile, tanto difficile appunto quanto creare. Poiché non si tratta di distruggere cose materiali, si tratta di distruggere ‘rapporti’ invisibili, impalpabili, anche se si nascondono nelle cose materiali”. (A. Gramsci, Quaderni del carcere)







(Visualizzazioni 467 > oggi 1)