Finitela di citare il grande Lenin a sproposito. La gloriosa Unione Sovietica non aveva porti e frontiere aperte, non si prestava alla deportazione di massa di migranti e non era l’open society di Soros.


“Un tempo non era permesso a nessuno di pensare liberamente. Ora sarebbe permesso, ma nessuno ne è più capace. Ora la gente vuole pensare ciò che si suppone debba pensare. E questo lo considera libertà”. (O. Spengler, Il tramonto dell’Occidente)



(Visualizzazioni 1.477 > oggi 1)