“Migranti, la Eleonore dichiara lo stato di emergenza e forza il divieto di ingresso in Italia”. Ma davvero vi è chi non ha capito che non si tratta di salvataggi per mare, ma di un processo preordinato (e gestito dai padroni del capitale) di deportazione di massa dall’Africa?





“Non si direbbe di lui che dalla sua ascesa torna con gli occhi rovinati e che non vale neppure la pena di tentare di andar su? E chi prendesse a sciogliere e a condurre su quei prigionieri, forse che non l’ucciderebbero, se potessero averlo tra le mani e ammazzarlo?”. (PLATONE, "Repubblica")







(Visualizzazioni 1.416 > oggi 1)