“Il tempo della fine in cui viviamo contiene due tipi di uomini: i colpevoli e le vittime. Nella nostra reazione dobbiamo tenere conto di questo dualismo: il nostro compito si chiama 'lotta'". (G. Anders, "L'uomo è antiquato")



(Visualizzazioni 989 > oggi 1)