“In mare non ci sono taxi”, dice il bardo cosmopolita. E infatti è a bordo del fastoso panfilo di San Torpè


“Una sola cosa rimane ancora: sapere che vi è una forza obiettiva, che minaccia l’annientamento della nostra libertà e con questa certa e salda convinzione nel cuore combattere contro di essa, rischiare tutta intera la propria libertà”. (F.W.J. Schelling, Lettere filosofiche su dogmatismo e criticismo)







(Visualizzazioni 555 > oggi 1)