L’emergenza Covid-19 è divenuta la nuova normalità, ciò che rende possibile un rivoluzionamento non innocuo del modo di esistere, di pensare, di produrre e di relazionarsi. Lo Stato liberale, assumendo ancora una volta le terrifiche sembianze del Leviatano dalla spada sguainata, rivela ora il suo poderoso impianto “necropolitico”: dà vita a un nuovo genere di potere, alla sovrana disposizione della nuda vita di tutti e di ciascuno.












(Visualizzazioni 125 > oggi 1)