“La designazione di Ursula von der Leyen alla presidenza della Commissione europea è stata da me condivisa, per la sua storia personale e politica” (GIUSEPPE CONTE). Der Leyen, colei che propose di ipotecare le riserve auree dei greci per la gioia degli speculatori esteri.





“Non si direbbe di lui che dalla sua ascesa torna con gli occhi rovinati e che non vale neppure la pena di tentare di andar su? E chi prendesse a sciogliere e a condurre su quei prigionieri, forse che non l’ucciderebbero, se potessero averlo tra le mani e ammazzarlo?”. (PLATONE, "Repubblica")







(Visualizzazioni 121 > oggi 1)