DA IMPARARE A MEMORIA, PER I PALADINI DEI DIRITTI CIVILI, OSSIA DEI CAPRICCI INDIVIDUALISTICI DELLE CLASSI POSSIDENTI MONDIALISTE:
“La massa degli intellettuali che ha mutuato la lotta per i diritti civili rendendola così nel proprio codice progressista, o conformismo di sinistra, altro non fa che il gioco del potere: tanto più un intellettuale progressista è fanaticamente convinto delle bontà del proprio contributo alla realizzazione dei diritti civili, tanto più, in sostanza, egli accetta la funzione socialdemocratica che il potere gli impone abrogando, attraverso la realizzazione falsificata e totalizzante dei diritti civili, ogni reale alterità. Dunque tale potere si accinge di fatto ad assumere gli intellettuali progressisti come propri chierici. Ed essi hanno già dato a tale invisibile potere una invisibile adesione intascando una invisibile tessera”.
(PASOLINI)a: è ridicola.


“Come la società produce l’uomo come uomo, così la società è prodotta dall’uomo”. (K. MARX, Manoscritti economico-filosofici)



(Visualizzazioni 5.054 > oggi 1)