Ed eccoci ora giunti a questo “abominio della desolazione”. La catechesi turbomondialista procede senza sosta, investendo anche i più deboli e indifesi:  i bambini.


“L’essenziale rimane continuare, come qui, a camminare per la stessa via, senza curarsi dell’opinione pubblica, quale che sia, intorno a sé”. (M. Heidegger, "Seminari")



(Visualizzazioni 9.807 > oggi 2)