Il governo italiano è in questo momento come il Cile di Allende: rivendica la propria sovranità nazionale-popolare e intorno a sé tutti i potentati esteri, dagli euroinomani di Bruxelles ai Signori apolidi della finanza, si adoperano per rovesciarlo. In più, “in casa”, abbiamo tanti Pinochet nostrani pronti a vendere il Paese al potentato cosmopolitico delle classi dominanti no border. Faranno di tutto per rovesciare il governo, siatene certi.


«La storia del mondo è il tribunale del mondo». (F. Schiller, Resignation. Eine Phantasie)



(Visualizzazioni 6.187 > oggi 1)