Al netto di tutto, v’è un punto che nessuno ha il coraggio di mettere in discussione: il fatto che l’Italia debba rimanere una colonia senz’anima di Washington per l’eternità. Per me, tale punto segna la distinzione tra libertà e schiavitù.





“Bisogna che l’eredità della filosofia classica tedesca sia non solo inventariata, ma fatta ridiventare vita operante”. (A. Gramsci, Quaderni del carcere)







(Visualizzazioni 209 > oggi 1)