Renzi: “Dobbiamo chiedere scusa a Berlusconi, la sinistra lo deve fare”. La solita sinistra metamorfico-kafkiana. Dopo vent’anni di antiberlusconismo, ora si preparano ad allearsi con Berlusconi per meglio tutelare gli interessi del turbocapitale sans frontières.

 


“Che cos’è un uomo in rivolta? Un uomo che dice no. Ma se rifiuta, non rinuncia tuttavia: è anche un uomo che dice di sì, fin dal suo primo muoversi. Uno schiavo che in tutta la sua vita ha ricevuto ordini, giudica ad un tratto inaccettabile un nuovo comando”. (A. Camus, L’uomo in rivolta)



(Visualizzazioni 2.218 > oggi 1)