Si sente dire, da taluni, che non conviene dire apertamente che bisogna abbandonare la UE e l’euro. È strategia, dicono. Mi pare una tesi sciocca e controproducente. Un po’ come se Lenin nelle Tesi di aprile, avesse per convenienza elogiato lo zar. Come magistralmente scrive Carlo Formenti nella “Variante populista”, la lotta di classe in Europa è oggi, anzitutto, lotta contro la UE. Occorre dirlo apertamente, per praticarla attivamente.





“Noi abbiamo bisogno della storia, ma ne abbiamo bisogno in modo diverso da come ne ha bisogno l’ozioso raffinato nel giardino del sapere: ossia ne abbiamo bisogno per la vita e per l’agire, non per il comodo ritrarci dalla vita e dall’azione”. (F. NIETZSCHE, Sull’utilità e il danno della storia per la vita)







(Visualizzazioni 643 > oggi 1)