“Gesù e Maria testimonial del dio mercato? È cosa buona e giusta. Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani”. E qualcuno ancora ha fiducia nei “valori” dell’Europa? Qualcuno ancora non ha capito che si tratta di una megamacchina turbonichilista che mira a produrre il vuoto cosmico, piano liscio per lo scorrimento illimitato delle merci e per la mercificazione integrale del reale e del simbolico?


“Sai tu di che porti il lutto? Non è cosa morta solo da qualche anno, non si può dire esattamente quando esistette, quando passò: ma fu, è, è in te. Quel che tu cerchi è un tempo migliore, un mondo più bello”. (F. Hölderlin, Iperione)

(Visualizzazioni 1.567 > oggi 1)