“M5s-Lega, il programma preoccupa i mercati: lo spread sale sopra 150 punti”. Insomma, che ai mercati innervositi l’asse 5Stelle-Lega non piacesse s’era inteso.I mercati vorrebbero, come nel 2011, un “governo tecnico”: cioè un colpo di Stato finanziario.


«Il mio animo non può trovar posto nel presente né riposarvi un attimo, vien respinto da esso irresistibilmente; la mia intera vita scorre incessantemente verso il futuro e il meglio». (J. G. Fichte, La destinazione dell’uomo)



(Visualizzazioni 2.076 > oggi 1)