Tag: Africa

Dalle Calabrie la conferma: non è accoglienza, è deportazione di schiavi dall’Africa

Dalle Calabrie giunge oggi la conferma di ciò che già sapevamo: la neolingua la chiama accoglienza e integrazione, in realtà è deportazione di esseri umani dall’Africa mediante i quali fare profitti.


Immigrazione, l’Onu viola i confini italiani e impone politiche globaliste

Migranti, l’Onu: “In Italia violenza e razzismo, manderemo una squadra del nostro personale”. Cioè una potenza straniera occupa l’Italia e impone la linea politica mondialista della deportazione di schiavi dall’Africa per abbassare i salari e colpire la classe lavoratrice. La gravità di tutto ciò è inaudita. La politica nazionale è scavalcata del tutto dall’interesse globalista…


Il bardo cosmopolita torna a tuonare dal sontuoso attico di Nuova York

Or ora il bardo cosmopolita, con lucida boccia riflettente, sta sermoneggiando dagli spazi sontuosi del fastoso attico di Nuova York, protetto dalla guardinga scorta dei nerboruti. Lamenta che un carico prezioso di migranti deportati dall’Africa è stato sequestrato. Ovviamente sulla deportazione in sé nulla ha da eccepire, il sommo vate del cosmomercatismo glamour. Anch’egli pare…


Macché immigrazione! È deportazione di schiavi dall’Africa

Finché non si sarà capito che quella che oggi viene chiamata immigrazione è in realtà deportazione di schiavi, vincerà lo schema dei dominanti. Che in nome di accoglienza e integrazione legittima la deportazione di schiavi dall’Africa un vista dello sfruttamento del lavoro.  


Sankara e il patriottismo africano anti-imperialista

“Le masse popolari in Europa non sono contro le masse popolari in Africa. Ma quelli che vogliono sfruttare l’Africa sono gli stessi che sfruttano l’Europa. Abbiamo un nemico comune”. (SANKARA) La Destra liberista del Danaro è questo nemico in comune. E la Sinistra libertaria del Costume è la sua vile armata di legittimazione culturale. Esse,…


Ma quindi deportiamo africani perché ci paghino le pensioni?

Boeri: “calo immigrati è un problema serissimo per le pensioni da pagare” (il sole 24 ore). Insomma, vi sono ottimi motivi per deportare nuovi schiavi dall’Africa su barche private: 1) lavorano a costi bassissimi (abbassando i salari degli autoctoni) , 2) ci pagano le pensioni.


Diego Fusaro