“Il Manifesto” fa l’elogio di Zingaretti e dei manganello arcobalenico del mercato