google.com, pub-1613741143817390, DIRECT, f08c47fec0942fa0

Tag: boldrini

L’ultima surreale uscita della fucsia Boldrini

“La democrazia o è liberale o non è” (Boldrini). Le sinistre fucsia e arcobaleniche, amiche del padronato,non sono per la democrazia socialista: sono per la democrazia liberale, cioè per la dittatura dei mercati e della aristocrazia finanziaria.


Il bipensiero della Boldrini

Il bipensiero della Boldrini


L’antifascismo della signora Boldrini come risorsa di legittimazione della dittatura UE

L’antifascismo della signora Boldrini come risorsa di legittimazione della dittatura UE


Un Babbo Natale politicamente scorretto. Se lo vede la Boldrini!

Un Babbo Natale politicamente scorretto. Se lo vede la Boldrini!


I manichini di Salvini e Di Maio bruciati. Degrado psichico collettivo

Gli studenti bruciano in piazza i manichini di Salvini e Di Maio. Un gesto patetico, tanto come quello di chi faceva l’analogo con quello della signora Boldrini. La politica come nobile gestione corale della polis in vista dell’ariston, del “meglio”, è stata rimpiazzata ora dal marketing politico (con scelta consumistica del partito da votare), ora…


E la Boldrini prese a difendere il bardo cosmopolita

“Sergio Marchionne: dall’Abruzzo al Canada, il manager che in 15 anni ha salvato la Fiat” (La Repubblica). Con l’usuale impeto di servile lirismo, il rotocalco turbomondialista La Repubblica elogia e celebra Marchionne. V’è altro da aggiungere?  


Diego Fusaro