Tag: classi dominanti

Il Manifesto europeista di Calenda: ecco come andare dal padronato cosmopolitico col cappello in mano

Il Manifesto europeista di Calenda: una sorta di balbettio all’insegna del politicamente corretto e di quella desovranizzazione europeista, che è la base dell’odierno annientamento delle democrazie europee a beneficio delle classi dominanti cosmopolite ed europeiste.


L’ennesima menzogna di Macron

Macron: “Difendiamo gli interessi europei”. Voleva dire, ovviamente, gli interessi delle classi dominanti europee contro le classi lavoratrici e i popoli d’Europa.


Per sfruttare meglio. Ecco perché vogliono deportare i migranti

Pensateci. Voi, lavoratori, prendete – supponiamo – 10 euro all’ora, con diritti sindacali e condizioni di lavoro di un certo livello, frutto delle lotte di classe. Ecco, ora i signori del capitale deportano dall’Africa nuovi lavoratori che fanno a 3 euro all’ora – supponiamo – ciò che voi fate a 10, e lo fanno senza…


“Porti aperti”, gridano i dominanti dai loro blindatissimi palagi

“Aprite i porti”, dicono le classi dominanti dai loro blindatissimi palagi. Obiettivo? Attirare masse di disperati da sfruttare al meglio. Creare rivolte orizzontali tra subalterni autoctoni e migranti. Abbassare le condizioni delle classi subalterne in generale.


Francia, arrestato il leader delle giubbe gialle. Ecco la democrazia repressiva

Francia, arrestato uno dei leader delle giubbe gialle: “Organizzava manifestazione non autorizzata”. La “democrazia” sussiste finché i dominati accettano “democraticamente” il dominio delle classi dominanti. Se non lo accettano, si avvia la “democratica” repressione.


Il panettone per cani! Ecco l’ultima delizia delle classi dominanti turbomondialiste

Non v’è desiderio o capriccio delle classi dominanti liquido-finanziarie che non debba essere realizzato. Non vedete che maraviglia questa mondializzazione, plebi precarizzate e populiste?


Diego Fusaro