Tag: colpo di stato finanziario

Berlusconi, in campo alle europee per difendere gli euroinomani che lo destituirono

Berlusconi, “mi candido alle Europee per responsabilità”. Berlusconi fu destituito da un colpo di Stato finanziario voluto dalla UE nel 2011. E ora torna in campo “per responsabilità”, cioè per amore verso i suoi aguzzini, di cui ora è docile servitore.


Berlusconi e la sindrome di Stoccolma verso la UE

Così parlò Berlusconi. Proprio lui, che nel 2011 fu destituito da un colpo di Stato finanziario in piena regola, voluto e gestito dall’Unione Europea che egli ora magnifica. Sindrome di Stoccolma?


Italia bocciata. E ora arriva il colpo di Stato finanziario

Siate pronti. Entro pochi mesi avremo un nuovo colpo di Stato finanziario, orchestrato dagli euroinomani delle brume di Bruxelles e tale da portare al potere un nuovo Monti, ossia un nuovo esecutore fidato delle volontà dei mercati e della classe dominante no border.


In Europa vogliono il Monti bis. Pronti al colpo di Stato finanziario

In Europa vogliono un Monti 2. E sono pronti a dispiegare ogni strategia, compreso il colpo di Stato finanziario per mezzo dello spread.


In piazza a Milano contro Orban e Salvini, per conto di Soros

“Orbán-Salvini, i nuovi resistenti di Milano in piazza con le associazioni” (“La Repubblica”). I nuovi eroici resistenti, che con prode solerzia si adoperano sulle piazze per favorire un colpo di Stato finanziario e l’instaurazione di una giunta militare economica modalità Mario Monti. L’antifascismo in assenza di fascismo è oggi al servizio della classe dominante apolide-finanziaria:…


I Mercati gettano la maschera: è colpo di Stato finanziario

Il commissario Ue Oettinger: «I mercati insegneranno all’Italia a votare giusto». È dittatura finanziaria del mercato. Ancora non avete capito cosa è successo il 27.5.2018? Un colpo di Stato finanziario. Hanno fermato e rovesciato un governo che non era gradito ai mercati e a lor signori, i mondialisti del capitale finanziario. Come sempre, con il…


Diego Fusaro