Gli stessi che hanno massacrato nel sangue i lavoratori a colpi di “riforme del lavoro” vogliono l’immigrazione a ogni costo. Perché? Per poter ancora massacrare i lavoratori, costringendoli a competere con i nuovi schiavi deportati dall’Africa.