Tag: diritti sociali

O ora o mai più. Socialismo populista subito

O ora o mai più. Ci vuole un socialismo populista e sovranista, che – sul modello di Evo Morales – metta al centro patria e lavoro, diritti sociali e democrazia nazionale. Patria o muerte. No al liberismo cosmopolita, no al sovranismo liberista.


La sinistra arcobaleno, un abominio disgustoso

Abbiamo la sinistra più stupida. Atlantista e liberista, europeista e liberalizzatrice, serva del padronato cosmopolitico,  propone un fetido liquame fucsia e arcobaleno dei diritti individuali del consumatore. Ci vuole un socialismo populista del lavoro e dei diritti sociali.


Abbiamo la sinistra più stupida della storia: cosmopolita e liberista

Il dramma è che abbiamo la sinistra più stupida della storia: cosmopolita e liberista, fucsia e arcobaleno. Ci vuole, invece, un populismo socialista, centrato su democrazia e lavoro, diritti sociali e sovranità.


Privi di lavoro e di diritti sociali, scendono in piazza per i diritti umani astratti dell’individuo consumatore. Una generazione perduta

Privi di lavoro e di diritti sociali, scendono in piazza per i diritti umani astratti dell’individuo consumatore. Una generazione perduta


Carola felice per i migranti. Così il padronato massacra le classi lavoratrici italiane

Carola: “Felice di aver salvato quelle persone”. Si può anche leggere: e voi, plebaglie italiche precarie e operaie, siete felici che vi distruggiamo i diritti sociali e il welfare terzomondizzando l’Italia? Che creiamo lotte in basso e che vi massacriamo ancora meglio?


I dominanti gestiscono lavoro ed economia. A voi lasciano gay pride, girotondi e battaglie che non toccano il capitale

Non è difficile da capire. I dominanti gestiscono lavoro ed economia. E difendono solo ciò che non va a toccare contro i loro interessi lavoro ed economia. Volete lottare per il lavoro, i diritti sociali, i salari   e contro il precariato? Non ve lo consentono. Volete aprire i porti e favorire la deportazione di schiavi,…


Diego Fusaro