Tag: donna

Dicono di lottare contro l’odio. Ma mirano a colpire chiunque non la pensi come loro

Che l’odio sia punito, mi pare ottimo, quale che sia il soggetto che lo subisce. Il tranello sta nel far passare per odio tutto ciò che non rientra nel nuovo ordine erotico. Dire che per natura un bambino nasce da un uomo e da una donna è odio?


Utero in affitto, la barbarie del capitale appoggiata dalle sinistre fucsia

Per i padroni del discorso, amici del padronato cosmopolitico, a essere sconcertante è la campagna contro l’utero in affitto, e non l’abominevole pratica dell’utero in affitto. Che fa della donna un magazzino aziendale e del bimbo una merce on demand, con derive eugenetiche.


La Cgil per l’utero in affitto e, quindi, per l’interesse del padronato cosmopolitico

La Cgil è per l’utero in affitto e, quindi, per l’interesse del padronato. Ricordiamo che tale pratica riduce la donna a un magazzino e il bambino a merce on demand. Di più, è pratica classista, a cui saranno costrette le donne delle classi dominate per arrivare a fine mese.


9 marzo, “Il nuovo ordine erotico” a TERMOLI

9 marzo, “Il nuovo ordine erotico” a TERMOLI


Il figlio non è una merce, il padre non è un consumatore

Il figlio non è una merce, il padre non è un consumatore, la donna non è un utero in affitto. Le classi dominanti chiamano oggi “diritti” i loro capricci individualistici, aspirando a trasformare in legge la loro volontà di potenza consumistica. È l’apice del classismo, il vertice della reificazione.


I figli non sono merci

I figli non sono merci on demand che si acquistano. Nascono dall’amore di un uomo e una donna. Li chiamate diritti civili. Sono i capricci delle classi possidenti cosmopolite.  


Diego Fusaro