Ai pagliacci mondialisti delle magliette rosse degli attici di Nuova York preferisco di gran lunga i gallici del gillet giallo che stanno lottando contro le aberrazioni della globalizzazione no border.