google.com, pub-1613741143817390, DIRECT, f08c47fec0942fa0

Tag: gay pride

Le priorità del governo giallofucsia: porti aperti e gay pride permanente

Le priorità del nuovo governo giallofucsia: (1) porti aperti, sì cari al padronato cosmopolitico e ai deportatori di carne umana, (2) diritti arcobaleno del consumatore della società ridefinita come gay pride permanente.


Il gay pride, fenomeno di postmodernizzazione turbocapitalistica della società

Il gay pride, fenomeno di postmodernizzazione turbocapitalistica della società


E ora Greta pubblicizza il gay pride. Come da copione

Poteva mancare il logo delle sinistre arcobaleniche? Sì, quelle che, a beneficio dei padroni, hanno trasformato l’idea di comunismo, da sacrosanta società senza classi (Marx), a gay pride permanente?


Gli stessi che criticano il Papeete sono quelli dei parrucconi fucsia ai gay pride

La vicenda del Papeete fa pena, è vero. Peccato, però, che molti dei critici siano gli stessi che si esibiscono baldanzosi ai gay pride tra pailettes, fondoschiena ignudi, parrucconi fucsia, travestimenti improbabili e seni scoperti. Il problema è il turbocapitalismo senza etica.


Dal quarto stato al terzo sesso. La metamorfosi kafkiana delle sinistre

Dal quarto stato al terzo sesso. Sta tutta qui, in fondo, la fine non seria delle sinistre traditrici della classe lavoratrice e di Marx, passate dal rosso al fucsia, dalla falce e martello del lavoro all’arcobaleno dei trampoli e delle parrucche dei gay pride.


Il nuovo ordine erotico applicato ai bambini. Favola all’asilo nido: “Meri e Frenci si amano ma manca il semino”

Roma, favola all’asilo nido: “Meri e Frenci si amano ma manca il semino”. Il nuovo ordine erotico. La distruzione delle identità e la società trasformata in gay pride permanente.


Diego Fusaro