Tag: governo

Peggio di questo governo c’è solo tutto il resto

Sbagliate se pensate che io sia un sostenitore a spada tratta di questo governo. I cui limiti vedo benissimo. Semplicemente, e realisticamente, ritengo che peggio di questo governo vi sia tutto il resto oggi possibile, ossia la destra liberista unita alla sinistra libertaria.


Nazionalizziamo CARIGE!

Il governo, se vuole essere del popolo e non contro il popolo, deve esimersi tassativamente dalle perniciose politiche del “salvare le banche” (CARIGE in questo caso). Salvare le banche è il motto dell’élite globalista e dei suoi araldi, gli armigeri del pensiero unico politicamente corretto ed eticamente corrotto. Occorre salvare il popolo, non le banche.


Manovra, per ora niente accordo Ue-Italia: ottimo!

Manovra, per ora niente accordo Ue-Italia: la trattativa continua. Ottimo. Vuol dire che per ora il governo non cede ai ricatti dei tecnocrati di Bruxelles.


Drastica misura della Danimarca: io la applicherei ai Signori del capitale

Danimarca, il governo confina sull’isola di Lindholm i migranti irregolari o che delinquono. Lo stesso trattamento sarebbe giusto vedere applicato anzitutto ai Signori apolidi della finanza deterritorializzata che cartolarizzano il futuro dei popoli.


La demofoba turbomondialista Meli santifica Mario Draghi

“Fossi nel governo accenderei un cero a Santo Mario Draghi”: così ha tuonato la demofoba turbomondialista Maria Teresa Meli, in un acceso e ormai abituale impeto di servile lirismo verso i Mercati, i finanzieri cosmopoliti e gli euroinomani no border delle brume di Bruxelles.


Moscovici e la porta della UE: usiamola per uscire!

Moscovici, “la porta dell’Unione Europea con Roma rimane aperta”. Il signor Moscovici, euroinomane impenitente che pontifica dalle brume senz’anima di Bruxelles, ignora la dialettica della porta: dalla porta si passa per entrare, ma anche per uscire. Auspichiamo vivamente che il governo sappia trovare la forza per usare la porta di Moscovici e dell’Europa in questo…


Diego Fusaro