Tag: gramsci

La non trascurabile differenza tra Gramsci e Saviano

Dalla cella di Antonio Gramsci a Turi all’attico di Roberto Saviano a Nuova York. Uno parlava in nome dei dominati, l’altro in nome dei dominanti. È tutto qui il senso della tragicomica parabola degli intellettuali.


Il bambino deve avere padre e madre

Il bambino ha diritto ad avere un padre e una madre. Basta con uteri in affitto, affidi a coppie senza uomo e donna, banche del seme e altre nefandezze capitalistiche. Lo dico con Marx e con Gramsci: il capitale sta trasformando il figlio in una merce on demand. Resistiamo! Opponiamoci! Difendiamo la dignità umana.


Gramsci contro i giornali come armi contro popolo e lavoratori

«Anzitutto l’operaio deve negare recisamente qualsiasi solidarietà col giornale borghese. Egli dovrebbe ricordarsi sempre, sempre, sempre, che il giornale borghese (qualunque sia la sua tinta) è uno strumento di lotta mosso da idee e da interessi che sono in contrasto coi suoi. Tutto ciò che stampa è costantemente influenzato da un’idea: servire la classe dominante,…


La sinistra pensa di essere la soluzione: è, invece, il problema

La sinistra pensa di essere la soluzione e invece è il problema. La sinistra è oggi il luogo epifanico del tradimento dei lavoratori e di Marx, del popolo e di Gramsci.


A sinistra si lotta ormai per lo spinello e non più per il lavoro

Per le sinistre nemiche di Gramsci e del popolo il diritto al libero spinello e al matrimonio gay vale ormai più di ogni lotta anti-imperialista, anti-capitalista e per i diritti sociali e del lavoro.


Teste di capretto al forno. Il Natale di Gramsci

In tema di veganesimo, abolizione del Natale e della famiglia e mille altre nefandezze politicamente corrette. Eccolo, il nostro grande Gramsci. Lettera alla madre del 12 dicembre 1927. Buon Natale.


Diego Fusaro