google.com, pub-1613741143817390, DIRECT, f08c47fec0942fa0

Tag: hegel

Sconvolgente. In Germania un profugo uccide a colpo di spada per strada un cittadino

Germania sconvolta: a Stoccarda, un profugo uccide a colpi di spada un automobilista dinanzi alla figlia di 11 anni. Stoccarda, la città di Hegel, ora con decapitazione annessa. Al di là del caso, parafrasando Brecht: “porti aperti!”. Chi l’ha scritto è già caduto.


“Il maschio bianco ed etero è inadeguato”. Miseria dell’arcobaleno

Orwell era un dilettante. Sembra una figura della “Fenomenologia dello Spirito” dello Hegel: la lotta contro la discriminazione che si capovolge dialetticamente in bieca discriminazione, eguale e contraria a quella contro cui si suppone dovesse combattere.


Macché accoglienza. È deportazione gestita dal padronato col sostegno delle brigate fucsia

Siete patetici, voi che belate “accoglienza!”.La storia reale non sa nulla di questa “legge del cuore”(Hegel). La storia reale è lotta tra Capitale e Lavoro. E il Capitale massacra il Lavoro usando anche l’”accoglienza”, ossia la deportazione di schiavi da sfruttare. Svegliatevi.


+Europa è fuori dall’Europa. Ecco l’ironia della storia di hegeliana memoria!

Anche la storia, diceva Hegel, ha la sua ironia. E così +Europa, non avendo raggiunto il 4 per 100, resta confinata nel perimetro nazionale italiano.


Vogliono terzomondizzare l’Europa. Vi spiego perché

I pedagoghi del mondialismo e i signori del padronato turbocapitalistico hanno già deciso. Obiettivo: 1) terzomondizzare l’Europa e ridurne la popolazione al rango di una nuova plebe policroma e atomizzata, 2) creare concorrenza al ribasso nel mondo del lavoro, usando i nuovi schiavi deportati dall’Africa con “navi umanitarie”, 3) imporre e generalizzare il profilo del…


Hegel contro l’ipocrisia del “voler bene all’umanità”

hegel, filosofia

“Il benessere di tutti è una vuota parola. […] In che modo posso promuovere il benessere dei cinesi, degli abitanti della Kamchatka? È più razionale la Sacra Scrittura quando afferma: ama il prossimo tuo come te stesso, cioè gli uomini con cui sei ed entri in relazione. Tutti è una vuota ampollosità che deve gonfiare…


Diego Fusaro