“Il movimento internazionale del proletariato è a priori possibile solo tra nazioni indipendenti”. (F. Engels, lettera a K. Kautsky del 7 febbraio 1882). “Engels fascista e sovranista”, urleranno raglianti le sinistre fucsia arcobaleniche.