Tag: intellettuali

Il rotocalco turbomondialista “La Repubblica” e i diritti da difendere. Indovinate quali?

Sul rotocalco turbomondialista “La Repubblica” campeggia un articolo di Nadia Urbinati dal titolo “Quei diritti da difendere”. Lo apro con curiosità e, al tempo stesso, col timore di trovare ciò che in effetti trovo. Quali sono i diritti da difendere secondo la Urbinati? Gender è la prima parola che incontro. Chiudo la pagina. La solita…


Morto un altro lavoratore. Dove sono le magliette rosse?

Operaio travolto e ucciso da blocco di marmo. Aveva un contratto di soli sei giorni. Dov’è la schiera delle magliette rosse, dagli attici sontuosi di Nuova York, dal fastosi panfili di San Torpè e dagli sfarzosi palagi di Portofino? Non una parola di protesta. Non fa notizia, era solo un lavoratore. Di quella classe massacrata…


Pasolini e l’inganno dei diritti civili

DA IMPARARE A MEMORIA, PER I PALADINI DEI DIRITTI CIVILI, OSSIA DEI CAPRICCI INDIVIDUALISTICI DELLE CLASSI POSSIDENTI MONDIALISTE: “La massa degli intellettuali che ha mutuato la lotta per i diritti civili rendendola così nel proprio codice progressista, o conformismo di sinistra, altro non fa che il gioco del potere: tanto più un intellettuale progressista è…


“Repubblica” e lo scollamento tra intellettuali e popolo

“Repubblica” dixit: “L’antisemitismo avanza, può crescere in Italia”. Procede il tragicomico scollamento tra il clero intellettuale-giornalistico e il popolo realmente esistente. Al quale non importa nulla di antisemitismo, veganesimo e femminismo: sue priorità sono il lavoro, il salario, la possibilità di farsi una famiglia e di mandare i figli a scuola.


Diego Fusaro