Fabio Fazio e “l’onore” di intervistare a Macron, prodotto in vitro dall’élite